Diario Live

DateRIn casa vs Fuori casa-
02/27 11:00 18 Inter Kashi FC vs Neroca FC View
02/27 13:30 18 Churchill Brothers SC vs Delhi FA View
02/28 11:00 18 Aizawl FC vs Real Kashmir FC View
02/28 13:30 18 Shillong Lajong FC vs Rajasthan United View
02/29 08:30 18 Namdhari Sports Academy vs Gokulam Kerala FC View
02/29 11:00 18 Sreenidi Deccan vs Mohammedan SC View
03/02 11:00 19 Inter Kashi FC vs Rajasthan United View
03/02 13:30 19 Aizawl FC vs Trau FC View
03/03 08:30 19 Delhi FA vs Namdhari Sports Academy View
03/03 13:30 19 Gokulam Kerala FC vs Mohammedan SC View
03/04 11:00 19 Sreenidi Deccan vs Real Kashmir FC View
03/04 13:30 19 Churchill Brothers SC vs Shillong Lajong FC View

Risultati

Date R In casa vs Fuori casa -
02/25 13:30 17 [13] Trau FC vs Shillong Lajong FC [6] 1-2
02/25 11:00 17 Sreenidi Deccan vs Namdhari Sports Academy 2-0
02/24 13:30 17 [10] Churchill Brothers SC vs Gokulam FC [3] 1-2
02/24 11:00 17 [5] Inter Kashi FC vs Real Kashmir FC [4] 1-1
02/23 13:30 17 Aizawl FC vs Rajasthan United 0-0
02/23 08:30 17 [12] Neroca FC vs Delhi FC [8] 1-2
02/19 13:30 16 [7] Aizawl FC vs Sreenidi Deccan [4] 1-5
02/19 08:30 13 [8] Delhi FC vs Gokulam FC [3] 1-2
02/18 13:30 16 Inter Kashi FC vs Namdhari Sports Academy 4-1
02/18 13:30 16 [10] Churchill Brothers FC vs Real Kashmir FC [4] 0-2
02/18 08:30 16 [12] Neroca FC vs Shillong Lajong FC [7] 0-2
02/17 08:30 16 [13] Trau FC vs Mohammedan SC [1] 0-2

Wikipedia - I-League

La I-League (India League) è il secondo livello del campionato indiano di calcio maschile.

La lega è stata fondata nel 2007 su iniziativa della federazione calcio indiana ("All India Football Federation (AIFF)"), per sostituire la precedente National Football League, attiva dal 1996 e da tempo in declino. La I-League è composta da due serie: First Division (14 squadre) e Second Division (21 squadre). Le formazioni competono in un girone all'italiana con gare di andata e ritorno. La squadra che vince la First Division si laurea Campione d'India e si qualifica per l'edizione successiva della Coppa dell'AFC. Le ultime due classificate della First Division, invece, retrocedono nella Second Division e vengono sostituite nella massima serie dell'anno successivo dalle due migliori della Second Division. Nel momento della scelta del nome della nuova lega professionistica, si è seguito l'esempio di altre leghe asiatiche e oceaniche di anteporre l'iniziale della nazione al termine League (J-League in Giappone, K-League in Corea del Sud, S-League a Singapore, A-League in Australia). La stagione 2007-2008, quella di debutto, ha preso il via il 24 novembre 2007 e si è conclusa il 23 febbraio 2008. La lega era sponsorizzata dalla compagnia petrolifera pubblica indiana Oil and Natural Gas Corporation (ONGC).

History

Prima della I-League: la National Football League (1996-2007)

Nel periodo antecedente al 1996, in India non esisteva un campionato nazionale per squadre di club. Oltre a numerosi tornei locali, si svolgevano diverse competizioni di carattere nazionale: la Durand Cup (dal 1888), il Santosh Trophy (dal 1941, non vi partecipano i club, bensì gli stati indiani e le istituzioni governative) e la Federation Cup (dal 1977). Nel 1996, venne creata la National Football League, che andò ad affiancare le competizioni citate. Nella stagione di debutto (1996-1997), la lega era composta da una sola serie: la Premier Division.

National Football League
Sport Calcio
TipoClub
FederazioneAIFF (All India Football Federation)
Paese India
OrganizzatoreFederazione calcistica dell'India
TitoloCampione d'India
Cadenzaannuale
Aperturaottobre
Storia
Fondazione1996
Soppressione2007
Ultimo vincitoreDempo

Dal campionato 1997-1998 le serie divennero due: venne introdotta, infatti, la Second Division. La lega rimase costituita da due serie fino al campionato 2006-2007, che vide l'introduzione della Third Division. Ogni anno, due squadre retrocedevano nella serie inferiore e venivano sostituite dai club promossi.

Formula della National Football League

La formula e il numero di squadre della manifestazione sono variate frequentemente nel tempo: il primo campionato (1996-1997), vedeva la massima serie divisa in due gironi all'italiana da sei squadre. Le formazioni si affrontavano con gare di sola andata nel Preliminary Stage. Solo le prime quattro classificate dei due gironi si qualificavano per la fase successiva, quella a girone unico (Super League). Differentemente dal Preliminary Stage, il girone detto Super League vedeva le formazioni affrontarsi in gare di andata e ritorno, per un totale di 14 incontri. La prima classificata del girone unico si laureò Campione d'India. Nella seconda stagione (1997-1998) di NFL la Premier Division si svolse con un girone unico composto da dieci squadre che si affrontavano con partite di andata e ritorno. La neonata Second Division, invece, suddivise le squadre in tre gironi da sei squadre (Preliminary Stage). Le due migliori di ogni girone accedevano al Promotion-Group Stage: le sei squadre rimaste si contendevano i primi due posti in classifica di quest'ultimo turno, che valevano la promozione in massima serie. Il campionato 1998-1999 vide la Premier Division ritornare al format a gironi della stagione di debutto, con 12 squadre. Tuttavia, nell'annata successiva si tornò nuovamente a disputare un girone unico all'italiana di 12 squadre con partite di andata e ritorno. Fu questa la formula più utilizzata dalla massima serie della NFL: durò, infatti, fino al 2005. Le ultime due stagioni della lega hanno visto la Premier Division ridurre nuovamente il numero di squadre da 12 a 10. La Second Division non fu mai strutturata a girone unico, ma a gironi (frequentemente regionali). Le migliori dei vari gironi accedevano alla fase successiva. Anche la Third Division, nella sua unica annata di esistenza (2006-2007), non prevedeva un girone unico.

Denominazione della NFL

Nel corso degli anni, a seconda dell'azienda sponsorizzatrice, è cambiato anche il nome della lega. La prima denominazione utilizzata fu Philips National Football League. L'ultima, invece, fu ONGC Cup National Football League. La ONGC è stata sponsor anche della neonata I-League.

Periodo Sponsor della lega Denominazione della lega
1996-1998 Philips Philips National Football League
1998-2000 Coca Cola Coca Cola National Football League
2000-2001 nessuno National Football League
2001-2002 TATA TATA National Football League
2002-2003 Oil PSU Oil PSU National Football League
2003-2004 Coca Cola Coca Cola National Football League
2004-2007 ONGC ONGC Cup National Football League

La I-League (dal 2007)

Creazione della nuova lega

Nel 2007, la federazione calcio indiana (AIFF) prese la decisione di rilanciare la lega nazionale, sciogliendo la National Football League, che aveva da tempo perso appeal ed era in una fase di declino. La lega è stata rinominata I-League. Alla stagione inaugurale sono state ammesse otto squadre della NFL, più le due formazioni che avevano ottenuto la promozione nella vecchia Second Division. Diversamente da nuove leghe di altre nazioni (si pensi alla A-League australiana), le squadre sono rimaste, quindi, pressoché invariate. La AIFF ha puntato al rilancio attraverso una nuova denominazione, il cambiamento di alcune regole e incentivi ai club. Per la prima volta si è stabilito che le squadre possono tesserare quattro giocatori stranieri, anche se soltanto in tre possono essere in campo contemporaneamente. Inoltre, sono stati stanziati diversi sussidi in denaro ai club, per incentivarli a sviluppare i vivai e a migliorare lo staff tecnico. Per incoraggiare la presenza di spettatori e per aiutare ulteriormente le squadre dal punto di vista economico, il costo di affitto degli stadi è stato abbassato e il 90% degli incassi partita rimane nelle casse della società di casa. Il premio per i vincitori del campionato ed i secondi classificati è superiore rispetto al passato. La I-League si disputa tra ottobre e maggio. Le partite vengono giocate di sabato e di domenica, con qualche turno infrasettimanale.

Secondo livello del campionato indiano

Dopo il passaggio dell'Indian Super League come massima serie del campionato, la I-League diventa il secondo livello campionato indiano. Dal campionato 2022-2023 i vincitori vengono direttamente promossi nella ISL.

Descrizione del torneo di calcio in India "India - I-League":

L'I-League, conosciuta anche come Hero I-League per motivi di sponsorizzazione, è il principale torneo di calcio professionistico in India. Organizzato dalla All India Football Federation (AIFF), il torneo vede la partecipazione di squadre provenienti da diverse città dell'India.

La I-League è stata fondata nel 2007 ed è considerata una delle competizioni più prestigiose del calcio indiano. Il torneo si svolge annualmente e si estende per diversi mesi, offrendo un'opportunità per le squadre di dimostrare le proprie abilità e competere per il titolo di campione.

Le squadre partecipanti alla I-League sono composte da alcuni dei migliori talenti del calcio indiano, nonché da giocatori internazionali provenienti da diverse parti del mondo. Le partite si svolgono in diversi stadi in tutto il paese, creando un'atmosfera entusiasmante e coinvolgente per i tifosi.

La I-League ha contribuito notevolmente allo sviluppo del calcio in India, fornendo una piattaforma per i giovani talenti di emergere e per i giocatori di esperienza di mostrare le proprie abilità. Il torneo ha anche attirato l'attenzione di appassionati di calcio di tutto il mondo, che seguono con interesse le partite e le performance delle squadre.

La I-League è caratterizzata da partite emozionanti, con un alto livello di competizione e un calcio di qualità. Le squadre si sfidano in un formato di campionato, con incontri di andata e ritorno, culminando nella proclamazione del campione di I-League alla fine della stagione.

In sintesi, la I-League è un torneo di calcio di alto livello in India, che offre un'esperienza appassionante sia per i giocatori che per i tifosi. Con squadre di talento provenienti da tutto il paese, il torneo rappresenta un'importante vetrina per il calcio indiano e contribuisce alla crescita e allo sviluppo del gioco nel paese.